Projects

Serious game per la fruizione di contenuti e l’apprendimento delle tematiche educative, culturali ed ambientali in strutture museali di tipo Edutainment

Project Details

  • Scope: Regional
  • Topic item: Shape and Semantics Modelling
  • Funding Source: PO CRO Fondo Sociale Europeo Regione Liguria 2007-2013 Asse IV “Capitale Umano” ob. specifico l/6
  • Starting Year: 2013
  • End Year: 2015
  • Principal investigator: Chiara Eva Catalano

Project Summary

L'obiettivo di questo intervento è lo studio e lo sviluppo di tecniche innovative per l'analisi e gestione di contenuto digitale mirato alla progettazione di giochi educativi (serious game); l'apprendimento è riferito a tematiche di interesse edutainment con particolare riferimento all'Acquario di Genova.

I modelli di fruizione della cultura, della scienza e dell'ambiente, propongono nuovi stimoli, gratificando il bisogno di conoscere e vivere esperienze diverse, immersi in un'atmosfera suggestiva. Questa situazione che unisce educazione e intrattenimento è ben assolta da una proposta strutturata secondo il concetto di edutainment, termine che consente di coniugare rigore dell'informazione e coinvolgimento emotivo. In quest'ottica, i serious game, applicazioni software sviluppate con le tecnologie dei giochi ma progettate con uno scopo primario diverso dal puro intrattenimento, possono essere tra i mezzi più efficaci nel promuovere la sensibilizzazione verso tematiche etiche e sociali.

Gli ambienti virtuali sempre più realistici dal punto di vista grafico costituiscono uno dei fattori di coinvolgimento più efficaci nel gioco, ma ciò che ancora manca è la capacità di interazioni naturali e automatiche fra oggetti e personaggi. Un ingrediente chiave in questa direzione è la capacità di arricchire gli elementi del gioco con informazioni aggiuntive, che vanno dalle caratteristiche dell'ambiente del gioco (ad es. il clima o il tipo di vegetazione) alle proprietà degli oggetti e dei personaggi (ad es. peso, colore, dimensioni, personalità, emozioni). Riuscendo ad associare questa conoscenza al contenuto digitale, si potranno immaginare tipi di interazione virtuale "intelligente": l'idea di base è che un personaggio o un oggetto nel mondo virtuale non debba avere codificate tutte le sue possibili azioni o funzionalità, ma possa interagire con altre entità in modo dinamico e autonomo a seconda del contesto corrente. L'attività di ricerca si propone di ricreare un ambiente marino in cui la flora, i fondali ed i pesci abbiano associati le loro proprietà